Aruba ha deciso, di punto in bianco, di iscrivermi a tutte le loro newsletter.

Le newsletter non hanno link di deiscrizione. O meglio, forse ce l'hanno, ma si vedono solo decodificando la mail usando programmi che io non ho intenzione di usare. A prescindere dal link di deiscrizione, perché dovrei deiscrivermi da delle newsletter alle quali non mi sono mai iscritto?

Ho mandato questa mail a abuse@staff.aruba.it, e altre 3 segnalazioni dopo di questa, che ovviamente sono state ignorate:

Buon giorno,

vi segnalo questo spam inviato da voi stessi (in allegato la mail con
gli header intatti).

Potreste per favore procedere con provvedimenti disciplinari contro voi
stessi? Il vostro comportamento su internet viola le piú banali regole
di netiquette, ed è vostro interesse, come provider, istruire voi stessi
sulle stesse e farvele rispettare.


Cordiali saluti,

Enrico

Che dire, una nazione del terzo mondo si merita ISP da terzo mondo.

È pur sempre un'ottima scusa per studiarsi gli header_check di postfix: ora le mail delle newsletter di Aruba, che son tra l'altro dei patozzi da 300Kb l'una, incontrano un REJECT direttamente nella sessione SMTP:

550 5.7.1 Criminal third-world ISP spammers not accepted here.

Per farlo, ho aggiunto a /etc/postfix/main.cf:

# Reject aruba spam right away
header_checks = pcre:/etc/postfix/known_idiots.pcre

E poi ho creato il file /etc/postfix/known_idiots.pcre:

/^Received:.+smtpnewsletter[0-9]+.aruba.it/
REJECT Criminal third-world ISP spammers not accepted here.

Nel frattempo ho mandato un'email al Garante Privacy e una all'AGCOM, piú per curiosità che altro. Non mi aspetto nessuna risposta, ma se succede qualcosa lo aggiungo volentieri qui.

ita rant tips

2011-10-14 16:14:54+02:00